Il massaggio Pindasweda è uno dei principali trattamenti ayurvedici. Questa piacevolissima pratica consiste in un massaggio combinato all’utilizzo di piccoli sacchetti di erbe medicinali molto caldi, in modo da diffondere gli effetti del trattamento termico.

Questi speciali sacchetti sono detti potali, e sono piccoli fagottini di cotone riempiti con spezie naturali, erbe profumate e oli essenziali che vanno riscaldati e applicati sul corpo.

Il trattamento del Pindasweda si suddivide principalmente in tre fasi: le azioni preliminari, le azioni principali e le azioni successive.

La prima fase é un breve massaggio rilassante con olio al termine del quale viene effettuato il trattamento mediante strofinamento dei potali caldi in particolare sui tessuti muscolari e sulle articolazioni. Il trattamento può riguardare tutto il corpo oppure solamente alcune zone interessate. Al termine viene effettuato un riequilibrio energetico posando i potali caldi sulle zone trattate per diverso tempo.

I principali effetti derivati da questo trattamento sono il rilassamento del nostro corpo, un effetto drenante e la stimolazione dei tessuti per lo scioglimento dei grassi in eccesso.

Il termine Pindasweda è un termine composto che deriva da Pinda e Sweda e significa letteralmente “aiutare il corpo a sudare e traspirare”

Leave a Reply