Il nostro organismo è composto dal 70-80% di acqua, elemento vitale per la nostra esistenza perché trasporta il nutrimento in tutte le cellule, garantisce la termoregolazione della temperatura corporea, agevola la digestione, trasporta all’esterno del corpo gli scarti o scorie e tossine che l’organismo produce e molto altro ancora.

Per questo è importante bere molta acqua, ma allora sorge spontanea una domanda: bere per bere, ma se quest’acqua avesse anche un valore aggiunto come la frequenza dei colori nella sua memoria?

Così come le molecole di qualsiasi acqua hanno la capacità di acquisire e copiare le memorie ricevute dall’ambiente circostante o dalle intenzioni della persona stessa, anche l’acqua del nostro organismo è capace di fare la stessa cosa, per questo è importante sapere cosa si beve .

Se questo non fosse possibile, basterebbe sul momento inviare pensieri di amore, pace e gratitudine per cambiare la frequenza delle memorie dell’acqua che stiamo per ingerire.

Solarizzare l’acqua quindi è importantissimo perché grazie alla luce e i colori, che sono energia elettromagnetica in grado di contagiare quella che è già in noi, potremo innescare tutta quella serie di meccanismi che ci faranno migliorare il nostro stato di salute fisica, emotiva e mentale.

Le caratteristiche dei colori con cui si possono solarizzare le acque dei sette colori dell’arcobaleno o dei chakra sono:

acqua solarizzata viola:

questo colore contribuisce a combattere le malattie batteriche e virali, invita alla calma, tranquillità, favorisce il sonno e lo stato meditativo, aiuta a sedare stati violenti e funge da moderatore dell’irritabilità e favorisce l’ispirazione e la spiritualità

acqua solarizzata indaco:

questo colore agevola la guarigione delle malattie psicosomatiche quali psoriasi, eczema o orticaria, altro ancora come insicurezza, è riequilibrante per le persone che sono iperemotive, svolge un’azione mirata sulla purificazione delle tossine, è un efficace tonico muscolare e influenza la vista, l’udito e l’olfatto sul piano spirituale, psichico e fisico

 acqua solarizzata blu:

questo colore contribuisce al dissolvimento di tutti gli stati d’ansia e relative emozioni, problematiche asmatiche e respiratorie con relativi squilibri, emozioni represse, crampi, infezioni, dolori articolari, sovraccarichi cardiaci, ha proprietà antibatteriche e battericide, agevola la meditazione e l’elevazione spirituale

acqua solarizzata verde:

questo colore contribuisce al dissolvimento del  mal di testa di varie origini, stress, riequilibrio generico, rinfresca, calma e rilassa sia sul piano fisico che mentale, agevola il sonno, è il colore della giovinezza, della fertilità e della vita nuova

acqua solarizzata arancione:

questo colore agevola il riequilibrio intestinale,  rinforzante delle difese immunitarie, stati depressivi, ritenzione idrica alle gambe, favorisce la funzionalità del pancreas e della milza, crea sinergia tra energia fisica e mentale, è il colore delle idee e dei concetti, induce a un senso di benessere e gioia

acqua solarizzata gialla:

questo colore contribuisce alla regolarizzazione intestinale, sovraccarichi del tratto respiratorio, tonificazione del sistema nervoso, è uno stimolante delle attività motorie, svolge un’azione purificante, è’ un antidepressivo per eccellenza

acqua solarizzata rossa:

questo colore serve per sovraccarichi emotivi, antinfiammatorio, rinforzante delle difese immunitarie, è stimolante, energizzante, riscaldante, eccitante, riattiva la circolazione del sangue,è energetico per il fegato e svolge un’azione benefica sulla struttura muscolare. simboleggia la salute e la potenza

Come si prepara?

Mettiamo dell’acqua in una bottiglia di vetro ben pulita al sole per un’ora. Per il colore abbiamo due possibilità: acquistiamo una bottiglia colorata a tinta unita oppure avvolgiamo intorno alla bottiglia della carta colorata e l’acqua si solarizzerà con la frequenza del colore che useremo. 

Philip M. Chancellor suggerisce dice: «Sistemate un cubetto di ghiaccio nel bicchiere d’acqua che deve essere solarizzata. Quando esso si è sciolto in virtù dell’esposizione ai raggi solari, l’acqua si è caricata».

Per garantirci un buon riposo e rilassamento serale-notturno è sconsigliabile bere le acque solarizzate dai colori caldi come rosso, giallo e arancione alla sera perché hanno un’azione energetica, mentre è consigliabile bere quelle solarizzate con il colore incaco e viola.

L’acqua blu si può bere quando si vuole.

 

fonte www.orgasmind.com

Leave a Reply

2 comments